Barzellette sugli avvocati

barzellette sui giornali

.TRIBUNALE: Il babbo accompagna il figlio in tribunale. Vedendo un avvocato indossare la toga, il ragazzo, chiede: “Papà, perché quell’uomo si veste come una donna?” “Perché deve parlare molto.”

TRIBUNALE. Giudice: “Lei è condannato a trenta giorni di prigione!” Imputato: “Va bene signor giudice, così le notti posso passarle a casa!.

Che cosa disse Enrico VIII al suo avvocato? - "Assegno degli alimenti"??? Penso di avere una idea migliore...

A cosa servono gli avvocati? - A far sembrare onesti i venditori di automobili.

.Un bevitore incallito viene portato davanti al giudice per l'ennesima volta:Spero di non rivederla mai più - dice il giudice - Ma come - si stupisce il detenuto - vuole dimettersi signor giudice?

Il giudice: Mi può dire come mai il portafoglio del denunciato è stato trovato a casa sua? E l'imputato: si signor giudice, mi dia un po' di tempo per pensarci... Ma certamente - risponde il giudice - Le do un anno e un mese di tempo!!!

Salve signor avvocato mi può dare un consiglio? e l'avvocato:"No!!!!"

Ci sono due persone in cima a un grattaccielo,un avvocato uomo e un avvocato donna che cadono insieme nel vuoto.Chi si schianterà per primo?. RISPOSTA che ti frega!!!

Di che cosa avete bisogno quando vedete tre avvocati immersi fino al collo in una colata di cemento? Di altro cemento!!!

Il signor Angelo va all'ospedale a far visita al suo amico Berto che ha avuto un incidente con la macchina.
- Oh, ciao come stai?
- Sto meglio, sto meglio.
- Ma, puoi alzarti?
- Mah, guarda, il medico mi dice di si... l'avvocato mi dice di no!

[ 1 ] [ 2 ]